Corso di Laurea in Comunicazione Pubblica, Sociale e d'Impresa Corso di Laurea Specialistica in Sistemi e Progetti di Comunicazione

Condizione profess. laureati
REGOLAMENTO TESI LS
Sito web Teoria e Modelli di
Comunicazione

torna alla Home Page

Carta di identità Laurea Triennale




Didattica




Carta di identità Laurea Specialistica



Cerca nel sito

pagina precedente Didattica pagina successiva
- La tesi di laurea triennale-

REGOLAMENTO DELLA PROVA FINALE E DELLE PROCEDURE DI CONFERIMENTO DELLA LAUREA

Art. 1 – Procedure per l’iscrizione e per la consegna della tesina

1. (almeno tre mesi prima della laurea)
Lo studente compila il modulo con cui richiede al Corso di Laurea l’assegnazione del correlatore della tesina (il modulo è scaricabile dal sito comunicazione.humnet.unipi.it o si può ritirare dal Coordinatore Didattico). Lo studente, in accordo con il relatore, potrà anche proporre un correlatore, anche se la decisione finale sul nominativo spetterà al Presidente del Corso di Laurea.
Nel suddetto modulo lo studente dovrà anche indicare quali esami deve ancora sostenere e quando verranno sostenuti (si ricorda che si dovranno concludere e verbalizzare tutte le attività formative previste dal piano di studi entro e non oltre 15 giorni prima della laurea) e quali esami o attività formative non sono ancora state registrate nella carriera dello studente (anche consultando la propria situazione esami sul portale Alice http://www.studenti.unipi.it/Start.do).
Lo studente consegna il modulo compilato e firmato al Coordinatore Didattico.

2. (almeno due mesi prima della laurea)
Il presidente del Corso di Laurea nomina il correlatore. Dopo l’accettazione dell’incarico da parte del docente nominato, la comunicazione della nomina viene trasmessa dal Coordinatore Didattico allo studente per telefono o per e-mail. Dopo di ciò lo studente può prendere contatto con il correlatore.

3. (almeno 30 giorni prima della laurea)
L'iscrizione a un appello di laurea avviene attraverso "Alice, il portale dei servizi on line per gli studenti" all'indirizzo www.studenti.unipi.it.
Entrando nell"Area riservata", mediante login e password personali, occorre cliccare sulla voce “conseguimento titolo” e inserire tutte le informazioni di volta in volta richieste.
In particolare, dopo aver selezionato l'appello di interesse, il sistema richiederà:
• l'elenco degli esami non ancora sostenuti;
• l'elenco degli esami che, pur essendo stati sostenuti, non risultano ancora registrati;
• il curriculum seguito;
• il titolo dell'argomento trattato per la prova finale e il nome e cognome del relatore;
• un numero di cellulare per le comunicazioni urgenti;
• qualsiasi comunicazione che lo studente riterrà opportuno inoltrare alla segreteria utilizzando il campo "note" .
Prima di procedere con l'iscrizione all'appello, è vivamente consigliato stampare, tramite il portale Alice, un certificato con gli esami e riscontrarli con il proprio libretto universitario.
Al termine della procedura, il sistema rilascia una ricevuta che occorre conservare essendo l'unico documento comprovante la corretta iscrizione all'appello di laurea. In caso di contestazione, infatti, è ammesso solo lo studente in grado di esibirla.
Per facilitare la compilazione è disponibile una breve guida illustrata che dettaglia passo a passo la procedura.
Importante: l'iscrizione effettuata vale per un solo appello. Se si rinuncia ad un appello, la procedura deve essere ripetuta per l'appello successivo.
Se non si rispetta il termine dei 30 giorni prima dell'appello, si può presentare la domanda esclusivamente di persona recandosi alla Segreteria studenti di Largo Pontecorvo, allegando un'ammenda di € 200,00 da effettuarsi sul c.c. postale 150565 intestato a Università di Pisa (causale AMLAU).
In qualsiasi caso deve essere presentata almeno 15 giorni prima dell'inizio dell'appello.
Se, dopo aver presentato la domanda, si vuole rimandare l'esame a un appello successivo, occorre accedere nuovamente all'area riservata del portale Alice, cliccare sulla voce “conseguimento titolo” e procedere con la funzione “annulla domanda”.
La rinuncia deve essere inoltrata almeno 15 giorni prima dell'inizio dell'appello di laurea.
Nel caso in cui lo studente intenda spostare la discussione della tesina all’appello successivo dovrà inoltre comunicare questa decisione anche al Coordinatore Didattico Sandro Bernacchi per telefono (050-2215014) o per posta elettronica (coord.did.com@humnet.unipi.it).
Si ricorda che gli studenti sono tenuti a consegnare alla Segreteria Studenti il libretto universitario e la fotocopia del libretto universitario (informazioni per fotocopiare il libretto sono pubblicate alla pagina http://www.unipi.it/studenti/segreterie/esame_laurea2.htm_cvt.htm) entro e non oltre 15 giorni prima della discussione.
Nel caso inoltre in cui si rendessero necessari cambiamenti nel titolo o nella descrizione della tesina rispetto a quanto inserito nella richiesta del correlatore, lo studente dovrà comunicarli entro 30 giorni dalla discussione al Coordinatore Didattico Sandro Bernacchi per telefono (050-2215014) o per posta elettronica (coord.did.com@humnet.unipi.it).

4. (almeno 25 giorni prima della laurea)
Il presidente del Corso di Laurea propone al Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia la Commissione per il conseguimento del titolo. Dopo la nomina della Commissione il Coordinatore Didattico provvederà a trasmettere per posta elettronica ai docenti nominati l’elenco dei candidati e gli abstract delle tesine e agli studenti la Commissione nominata dal Preside.

5. (almeno 15 giorni prima della laurea)
Lo studente consegna al Coordinatore Didattico 3 copie della tesina firmate dal relatore. Le copie saranno timbrate e firmate dal Coordinatore Didattico e due copie saranno poi consegnate dallo studente al relatore e al correlatore almeno 10 giorni prima della sessione di laurea.

La media con cui lo studente si presenta alla discussione della tesina sarà comunicata per e-mail allo studente dal Coordinatore Didattico almeno 4 giorni lavorativi prima della laurea.


Art. 2 – La Prova finale
a) La prova finale è costituita dalla discussione pubblica di una tesina, consistente in un testo di 30-50 pagine, preparata sotto la guida di un docente relatore, relativa ad un ambito disciplinare o interdisciplinare coerente con il percorso seguito all'interno del curriculum prescelto e rispondente ad una delle seguenti tipologie:
• Presentazione e discussione di una relazione scritta di contenuto teorico-metodologico o analitico-critico in una delle discipline curriculari;
• Presentazione su supporto multimediale o mediante performance comunicativa (conferenza, lezione ecc.) di una problematica affrontata nel triennio o di un progetto di comunicazione relativo alle attività di enti pubblici, organismi sociali o imprese;
• Presentazione e discussione di una relazione scritta di contenuto teorico-metodologico o analitico-critico dello stage eventualmente accompagnato dalla dimostrazione pratica del progetto di comunicazione in essa sviluppato.
b) Tutte le tesine devono essere accompagnate da un abstract in italiano ed in inglese (massimo 2500 caratteri), abstract che dovrà essere collocato in fondo alla tesina. Lo studente dovrà inoltre consegnare 5 copie dell’abstract in italiano ed in inglese della tesina ai membri della Commissione di laurea il giorno della discussione della stessa.

Art. 3 – Svolgimento e valutazione
a) La Commissione è composta di 5 membri, integrabile fino a 7 con esperti autorizzati. Essa discute e valuta la prova finale, valuta il curriculum universitario e assegna il voto di laurea.
b) La prova finale è valutata con un giudizio: sufficiente, discreto, buono, ottimo.
c) Al termine della prova finale, la commissione definita dal comma a) del presente articolo, dovrà valutare la carriera dello studente, redigere il verbale, stabilire il voto di laurea secondo i criteri definiti al comma d del presente articolo, e infine conferire il titolo di laurea.
d) Il voto di laurea, espresso in centodecimi con eventuale lode, in base all’Art 8 del Regolamento didattico di Ateneo, è stabilito in base alla media ponderata degli esami sostenuti con voto in rapporto ai crediti e al risultato della discussione della prova finale: il punteggio finale sarà quindi determinato sulla base della media dei voti conseguiti nelle prove che prevedono un voto finale, ponderata per il numero dei crediti. I 30 e lode sono contati come 31 ai fini del conteggio di tale media.
A tale punteggio la commissione potrà aggiungere fino a un massimo di 10 punti sulla base dei seguenti vincoli:
- non più di 2 punti se il giudizio è sufficiente
- da 3 a 4 se il giudizio è discreto
- da 5 a 6 se il giudizio è buono
- da 7 a 8 se il giudizio è ottimo
2 punti sono a disposizione della Commissione per premiare la dimostrazione di particolari capacità espressive dimostrate dal candidato.

_________________________________________________________________

MODULISTICA

  • Scarica QUI il Modulo di Richiesta del Correlatore da presentare al Coordinatore Didattico almeno 90 giorni prima della laurea.
  • Connettiti QUI alla pagina web di Ateneo relativa al regolamento per l'iscrizione ufficiale on-line all'appello di laurea (almeno 30 giorni prima dall'inizio dell'appello).
  • Scarica QUI il modello del Frontespizio per la memoria di laurea.

 

_________________________________________________________________

ARCHIVIO DELLE TESINE

E' possibile consultare tutte le tesine discusse dai laureati in Comunicazione Pubblica, Sociale e d'Impresa presso l'ufficio del coordinatore didattico del CDS. L'elenco completo degli argomenti trattati e la loro collocazione si può vedere qui.

- top -